Pasta, fagioli e cozze

Pasta, fagioli e cozze

pasta-fagioli-cozze

Fa caldo o fa freddo? Si può ancora cucinare un piatto unico, così sostanzioso, a metà marzo?
Do’ un’occhiata fuori dalla finestra e mi sono concessa l’autorizzazione a farlo.
Domenica, si sa che si cucina solo nel we….durante gli altri giorni, poco svago e regna la regola della sopravvivenza. Leggo la ricetta su un cartoncino rinvenuto non so dove e provo!

Inizio a preparare i fagioli, fatti ammollare la notte prima, lessati in acqua (si parte con l’acqua fredda!) per almeno 2 ore. Nel frattempo, in una casseruola metto a rosolare a fuoco lento: sedano, carote, ciliegini tagliati a metà e prezzemolo tritato. Il tutto non mi porta via più di 20 minuti. Aggiungo i fagioli scolati e lascio che i sapori si amalgamino, per altri 10 minuti.
In una pentola, perfetta quella di ghisa, metto spicchi d’aglio e olio d’oliva a insaporire, Tuffo le cozze e aspetto che si aprano. Per dare maggior sapore, verso anche un bicchiere di vino bianco. Una volta aperte, le sguscio e le aggiungo al resto della preparazione, insieme al brodo di cottura, filtrato.
Cuocere la pasta a parte e, verso la fine della cottura, scolarla e aggiungerla al tutto. Prezzemolo fresco tritato, un pizzico di pepe e peperoncino, un giro d’olio e il piatto è pronto.
Inutile dire che l’avanzo è ancora più saporito, se ne avanza.

Paola

Lista della spesa:
1 kg cozze
1 bicchiere vino bianco secco
1/2 cipolla
1 gambo sedano
400 g fagioli
1 ciuffo prezzemolo tritato
basilico
100 g pomodori ciliegino
1 spicchio aglio
olio evo
sale, pepe, peperoncino

Annunci

2 risposte a “Pasta, fagioli e cozze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...