Polpette profumate allo zenzero con salsa agrodolce – Le Polpette di Villa Arzilla

Polpette profumate allo zenzero con salsa agrodolce – Le polpette di Villa Arzilla

polpette profumate allo zenzero

Era una cena di famiglia, con la fronda attempata della famiglia, l’età media era abbondantemente sopra i 65.

Come al solito, scambio di telefonate con la fantastica padrona di casa e ripartizione degli incarichi: allora, è deciso,  io ti porto la focaccia con le cipolle e delle polpette.

Ok andata!

Così è partita la pianificazione quinquiennale del piano polpettizio da ora in poi indicato come PQPP, alla fine del quale mi sono trovato ad impastare e a fare le polpettine (piccole, se no non sono fini) per circa 3,5 kg di materiale vario.

La polpetta non delude mai, mi fa gola la polpetta e quando è buona si esagera ma questa volta ho esagerato davvero. Alla fine della produzione ho contato circa 230 polpette…Tantine ma se conti che almeno una decina a testa le mangi ;-).

Così ti imbarchi nell’esecuzione del PQPP chiamando a raccolta le forze lavoratrici minorenni manco fossimo in un Kolcoz in Siberia. 😉

– Babbo posso andare a guardare i cartoni?, Daii!

-Zitto e fai le polpette – mi raccomando tutte uguali eh?!

polpette profumate allo zenzero in preparazione

Non vi preoccupate le dosi che indico sono per una dose ben più ragionevole, per una cena con una decina di persone dove le polpette possono essere utilizzate come antipasto o come componente per una cena in piedi.

Quindi, iniziate il PQPP preparando un’abbondante soffritto di cipolle e carote tagliate fini, fatelo raffreddare e unitelo alla carne tritata, alla pasta della salsiccia, allo zenzero grattugiato, quattro cucchiai di salsa di soia, quattro cucchiai di ketchup, timo, pepe, 3 uova, prezzemolo tritato, poca scorza di limone grattugiato, la mollica di un paio di panini passata nel mixer. Lasciate il composto in frigo un paio di ore. Le dosi di spezie sono prudenziali se volete le polpette più saporite aumentatele a piacere.

Per la salsa: fare rosolate l’aglio e il peperoncino, quando l’aglio è imbiondito eliminatelo, aggiungete la passata di pomodoro, lo zucchero di canna e fate consumare per dieci minuti. passate il tutto al mixer e poi al setaccio, regolate con sale pepe e aceto balsamico.

Prendete il composto e fate le polpette rotolandole tra una mano e l’altra, passatele nel pangrattato a cui avrete aggiunto i semi di sesamo tostato, ponete in una teglia. Infornate a forno preriscaldato a 210° per circa un quarto d’ora o fino quando sono cotte.

Consumatele fredde, pucciate, pegate, annegate,  intinte nella salsa.

Come vino di accompagnamento vorrei chiedere all’avvocato se ci può dispensare un consiglio….. anche se sappiamo che in questo periodo è a dieta….?

Avvocato?

 L’Avvocato che ha fatto un piccolo strappo alla sua dieta ferrea consiglia: Birra Flea Bianca Lancia, chiara di puro malto, non filtrata. Speziata e molto fruttata. – Buona estate!

Andrea

Lista della Spesa per le polpette
600g di carne tritata
500 g di salsiccia
5 cipolle medie
5 carote medie
2 pezzi grossi zenzero grattugiato
4 cucchiai salsa di soia
4 cucchiai ketchup
1 limone
3 uova
prezzemolo, timo pepe
2 panini

semi di sesamo tostato

pangrattato
Lista della Spesa per la salsa
2 spicchi d'aglio
olio
passata di pomodoro
3 cucchiai zucchero di canna
peperoncino, aceto balsamico

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

2 risposte a “Polpette profumate allo zenzero con salsa agrodolce – Le Polpette di Villa Arzilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...