Torta di mele, amaretti e uvetta – la torta di nonna papera

Torta di mele, amaretti e uvetta – la torta di nonna papera

torta-mele-amaretti-uvetta-piatto

Oggi mi sono sentito molto Nonna Papera 😉 – avete presente quando fa la torta di mele e la mette sul davanzale a raffreddare? Bhe – uguale 😉

Le torte di mele mi tentano sempre, hanno un che di sano di strutturalmente giusto e casalingo, sono quasi un concetto filosofico applicato al “savoir vivre”.

Di fronte ad una torta di mele anche una signora che non cederebbe mai, causa la vicinanza della bella stagione, dice: va beh, un pezzettino…

…finisce che poi la spazzolano tutta, tanto non fa male. 😉

La torta di mele ha un profumo, una fattezza di cosa fatta bene e questo ti fa sentire bene. La mia è un’incitazione!

 

Riunite nel frullatore o mixer la farina con il lievito, lo zucchero a velo, un pizzico di sale e il burro freddo a pezzettini, le uova. Lavorate il tutto fino ad ottenere una palla omogenea che avvolgerete con la pellicola e la lascerete riposare in frigo per una mezz’ora.

Mettete a bagno l’uvetta in una terrina con due cucchiai di liquore all’arancia.

Sbucciate e tagliate le mele a pezzetti. Prendete una grossa padella, sciogliete il burro, unite le mele e lo zucchero di canna e cuocete a fiamma vivace fino a che son cotte e carammellate. Aggiungete l’uvetta.

torta-mele-amaretti-uvetta-mele

Prendete i due terzi della pasta tiratela con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro, rivestite la teglia, io ho usato una teglia di circa 16 cm di diametro in alluminio, bucherellate con una forchetta il fondo e cospargetelo con gli amaretti rotti grossolanamente con le mani. Versate sopra gli amaretti le mele raffreddate.

torta-mele-amaretti-uvetta-teglia

Coprite la parte superiore con la parte di pasta rimasta tirata da uno spessore di circa 2 millimetri.

Lasciate al centro della torta un foro, è l’uscita per il vapore durante la cottura, spennellate la superficie con il latte e decoratela come volete.

Infornate a 180° nella parte bassa del forno dopo averla spolverizzata con lo zucchero. Cuocete per 45 min. Lasciate raffreddare la torta sul davanzale della finestra – attenti agli orsi 😉 – servitela tiepida con accompagnamento di panna liquida o fredda così com’è.

torta-mele-amaretti-uvetta-pronta

torta-mele-amaretti-uvetta-buona

Andrea

 

Lista della spesa

250 g di farina

100 g di burro

2 uova

100 g di zucchero a velo

1 cucchiaino di lievito vanigliato in polvere

1 pizzico di sale

1 kg di mele

130 g di zucchero di canna

80 g di uvetta

80 g di burro

2 cucchiai di liquore all’arancia

50 g di amaretti

 

 

 

Annunci

2 thoughts on “Torta di mele, amaretti e uvetta – la torta di nonna papera

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: