Pane di farro – no knead bread

Pane di farro – no knead bread

pane-di-farro

Da diverso tempo faccio una focaccia senza impasto presa un sacco di tempo fa dal cavoletto, ultimamente ho visto sul blog di Elena Levati un pane fatto con lo steso principio: si mescola e non si impasta – un po’ come il cocktail vodka-martini di James Bond “agitato e non mescolato” 😉 Così non ho saputo resistere e l’ho replicato con qualche variante.

A me piace molto il pane fatto in casa e questa preparazione è fantastica per ottenere il massimo dei risultati con pochissimo impegno. Facile. Si prepara la sera prima e in mattinata si fanno delle pieghe, si lascia lievitare ancora e si inforna. Più semplice di così!

Per questo pane ho utilizzato la farina di farro bianca del Mulino Martino, cara ma la differenza con quella del supermercato si sente.

Mettete la farina di farro dentro una capiente terrina. Fate sciogliere il lievito, in una ciotola, con parte dell’acqua tiepida che servirà per l’impasto e un cucchiaino di miele. Aspettate fino a che comparirà una schiumetta sulla superficie del liquido, diluitelo con il resto dell’acqua e versatelo nella terrina mescolando con una forchetta. Finite di mescolare aggiungendo il sale.

pane-di-farro-impasto

Coprite la terrina con della pellicola, lasciate riposare tutta la notte

Alla mattina predisponete sul tavolo di lavoro un canovaccio cosparso abbondantemente di farina di farro e rovesciateci l’impasto. Prendete un lembo dell’impasto e ripiegatelo verso il centro ripetendo la stessa operazione con una porzione a fianco della precedente fino a fare due o tre volte il giro dell’impasto.  Prendete l’impasto e ponetelo in una teglia rivestita di carta forno.

Lasciate lievitare per 1h e 30 min

Dopo la lievitazione mettete la teglia nel forno preriscaldato a 220° cuocete per circa 40 minuti o fino a che bussando con le nocche nella parte sottostante non si sentirà un bel suono “tondo-non molle” e la crosta sarà rigida e fragrante.

pane-di-farro-forno

Ho fatto anche una versione con la farina di grano, ho usato quella del molino Martino varietà “Burratto” il risultato è stato eccellente – per questa farina ho utilizzato solo 3 g di lievito secco con il medesimo procedimento.

pane-di-grano

Comunque provate, provate anche queste farine, la vostra casa si riempirà di un profumo antico, unico.

ps. Grazie Elena per la dritta 😉

Lista della Spesa

500 g di farina di farro bianca

370 g di acqua tiepida

12 g di sale

10 g di lievito disidratato

1 cucchiaio di olio extravergine

Andrea

pane-di-farro-abbinamento

Avvocato, qui oltre all’abbinamento sono quasi a chiederle con cosa mangiare questo magnifico pane, però fosse nell’imbarazzo,  le comunico con la forma ancora tiepida ho utilizzato un paio di fette per spalmarci un po’ di burro e guarnirle con un paio di filetti pomodori secchi, Super!!!

 

L’Avv ci risponde con il suo consiglio: un calice di Catarratto 2010 di Barraco. Va bene anche con un filetto d’acciuga!

Annunci

Una risposta a “Pane di farro – no knead bread

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...