Flan di cavolfiore – quello che è brutto forse è buono

Flan di cavolfiore – quello che è brutto forse è buono.

flan-di-cavolfiore-buono

Forza! Si avvicina Natale e ci vorrebbe qualcosa di sfizioso, delicato e appetitoso. Proverò con i cavolfiori: farò un bellissimo flan da condire con acciughe e pane tostato profumato ai capperi. Questa era l’intenzione e l’obbiettivo… raggiunto.

Sono partito come sempre armato della migliore determinazione pregustandomi già il risultato, ma non l’aspetto Aughhh!

Nella foga della preparazione avevo pensato a tutto tranne che alla presentazione, all’impiattamento, a quello su cui dissertano centinaia di blog. E’ vero sono una persona che pensa più alla sostanza che all’apparenza ma… ma, quando ho girato le foto a Paola si fatta una bella risata e quando ha visto il piatto che avevo preparato per un’altra ricetta fatto in contemporanea è caduta giù dalla sedia.

Va bene, devo andare a ripetizione…

Comunque devo dire a mia discolpa che mi è piaciuto un sacco e me lo son mangiato tutto. 😉

Pulite e lavate il cavolfiore, lessatelo in acqua bollente salata, fatelo rafffreddare. Frullate il cavolfiore con il latte, aggiungere le uova, la panna il sale e il pepe. Imburrate degli stampini, versate il composto e cuocete in forno a bagnomaria a 180°  per 15 – 20 minuti o fino a quando infilando un coltello sottile nel composto non ne esce pulito. In alternativa agli stampini potete usare uno stampo a ciambella.

flan-cavolfiore-condimenti

Per la salsa: tagliate uno spicchio d’aglio e fatelo soffriggere a fuoco lento, aggiungete due filetti di acciuga sotto sale facendoli sciogliere.

Per i crostini: tagliate a piccoli dadini il pane, tostateli e conditeli con capperi sotto sale tritati e poco olio. Una volta insaporiti rompeteli grossolanamente.

Servite il flan condito con la salsa accompagnato dai crostini.

Le foto della scandalo 😉

flan-cavolfiore-tagliata-salmone

Ingredienti per 10 persone
Cavolfiore 600 g
Latte 250 g
Panna 250 g
Uova intere %
sale, pepe
Per la salsa
2 acciughe
100 g di olio extra vergine di oliva
aglio
Per i crostini
pane, capperi, olio extra vergine

Andrea

Avvocato, per cortesia ci dispensa qualche chicca della sua saggezza enologica? Come lo abbiniamo?

Ecco il consiglio legale: Gewurztraminer Hartmann Donà 2011

Annunci

2 risposte a “Flan di cavolfiore – quello che è brutto forse è buono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...