Gelatina di cachi

Gelatina di cachi

gelatina-cachi-piatto

Ci sono ricascata, avevo promesso di non trattare più i dolci per un pò e invece eccomi qua con una nuova ricetta che chiude un pranzo in dolcezza.

Dichiaro subito che non c’è zucchero aggiunto alla gelatina. Trattandosi di cachi…..ho potuto farne a meno senza problemi. Ho semplicemente frullato i cachi, passati al setaccio e aggiunto il succo di un limone spremuto.

Successivamente, ho unito alla frutta la colla di pesce, fatta ammollare in acqua per 10 minuti, estratta, strizzata e sciolta in un pentolino con pochissima acqua.

Devi solo dare il tempo al tutto di rapprendersi, bastano 5/6 ore.

Avrei voluto incorporare la panna montata al composto ma poi, il saggio avvocato che come me si deve astenere dall’assunzione dei derivati del latte mi ha consigliato di tenerla da parte  e usarla come guarnizione.

gelatina-cachi-panna

Come a dire che noi non l’abbiamo gustata insieme alla gelatina 😦

Buono, fresco e chiude in bellezza oltre che in dolcezza.

E visto che la stagione dei cachi dura poco, lo rifarò!

Paola

Lista della spesa per 8 porzioni:
1 lt di frullati di cachi (circa 8 frutti)
6 fogli di colla di pesce
1 limone spremuto
400 ml di panna da montare
zucchero a velo a piacere
Annunci

4 risposte a “Gelatina di cachi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...