100! Panzanella e Ruota di Pesce Spada al forno

ruota-spada-cotta

Abbiamo fatto 100. Le nostre prime 100 ricette. Proprio un bel traguardo. Chi l’avrebbe detto.

Eh, cosa sarà mai 100?

E’ stato facile. E’ stato veloce. Ma Bolt i 100 se li mangia in una manciata di secondi, noi ci abbiamo messo un anno. Vedi tu. Allora siamo l’elogio della lentezza. Che in cucina non è tutto ma…. Lentezza mezza bellezza! No, quella era l’altezza. Che in cucina chissenefrega. Almeno lì.

Le nostre prime 100 ricette. Un blog.

Che se guardo quelli veri capisco che noi siamo altro. Però ci divertiamo parecchio. Sì. E la voglia di continuare non vacilla. Quindi si va avanti, con l’obiettivo di divertirsi sempre tanto, di condividere le esperienze, di provare ricette nuove, di rifare quelle di sempre, di riunire tanti amici intorno alla nostra tavola virtuale e non solo. Che a tavola non s’invecchia!

Per festeggiare, questa volta Raccontidicucina raddoppia e postiamo 2 ricette. Una a firma di Andrea e una di Paola.

La Panzanella e la Ruota di Pesce Spada al forno

—————————————————————————————————

La Ruota di Pesce Spada al forno è quanto di più semplice si possa immaginare.Un piatto che necessita, come sempre , di una materia prima di assoluta qualità. E che si fa da solo, mentre tu ti puoi occupare d’altro, anche oziare se vuoi (e se ci riesci, con mia somma invidia). Altra condizione, altrettanto fondamentale che si interseca con la prima, è intrattenere buoni rapporti con il pescivendolo. Perchè la ruota devi fartela tagliare nel punto che vuoi del pesciolone, condizionando la successiva vendita di quel che resta. Terza condizione: essere in parecchi a tavola. E’ un piatto che dà il meglio di sè con pesi superiori a 1,5 kg. Evitalo se siete solo in 4 a tavola.

Il preambolo è lungo ma la ricetta è breve!

ruota-spada-ingredienti

Prendi la ruota, massaggiala amorevolmente con sale grosso e depositala in una pirofila dai bordi alti.

Lardella il pesce spada con filetti d’aglio (in alternativa lascia cadere nella pirofila uno spicchio d’aglio in camicia), guarnisci con 2 foglie di alloro e versa intorno al pesce 3 bicchiedi abbondanti di olio d’oliva. Il livello dell’olio deve arrivare circa a metà della ruota. Già sento i commenti….. Inforna a 180° per circa 30′. Prima di spegnere il forno, versa sul pesce un limone spremuto. Spegni e lascia riposare per 5/10 minuti. La carne si rassoda e il succo del limone si fonde con il resto.

Porta in tavola e servi con un accompagnamento di patate novelle cotte al vapore, su cui versare l’olio profumato. Tutto qui.

Lista della spesa per 8 persone
1,7 kg di pesce spada
1 spicchio d'aglio
2 foglie di alloro 
sale grosso qb

Paola

Ah, impossibile dimenticare il vino che ha accompagnato il piatto in quella sera di fine vacanze. Vero Avvocato?

Un Langhe Chardonnay 2011 di Cavallotto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...