Fish Pie di Zio Pierre

Fish Pie di Zio Pierre

fish pie di zio pierre

Pierre è un carissimo amico, tanto caro da essersi guadagnato sul campo il titolo di zio.
Ci conosciamo da….lasciamo stare. Sposato con Renée, una bellissima signora inglese, è il Cupido responsabile di aver scoccato il dardo che mi ha fatto innamorare di Londra.
Renée e Pierre avevano sempre mantenuto casa a Londra, dove soggiornavano, alternando Londra alla Riviera Ligure di Ponente. Appassionato esteta, collezionava ed acquistava oggetti d’antiquariato in Inghilterra, per conto di una sua affezionata clientela italiana.

La prima volta che sono stata a Londra, stavano in un piccolo appartamento in Brompton Square.
Da lì partivamo alla scoperta della Londra da Londoners. Era d’autunno, e per qualche anno quella è stata la nostra London Season, mia e di mia mamma. Un appuntamento fisso. E per molti anni a seguire ho continuato a sentire il richiamo degli odori della Londra d’autunno. Malata!
Ma veniamo alla cucina.
Nella coppia, chi cucinava era Pierre. Renée lo lasciava graziosamente agire, con la scusa forse che la qualità della cucina inglese era inferiore rispetto a quella italiana? Sicuramente era un tema di nessun interesse per lei. Lui peraltro se la cavava egregiamente, mixando la tradizione culinaria italiana a quella inglese. L’unica ricetta di Renée, che Pierre replicava sbuffando, oltre alla lemonade ghiacciata che non mancava mai nel loro frigo, è il Fish Pie.
Non so quanto ortodossa sia questa versione, non vorrei attrarre gli strali di chef anglofili puristi. Me l’hanno trasmessa così e io così la tratto.
La preparazione è elementare, si stratificano gli ingredienti in una pirofila e poi si passa tutto in forno. Diciamo che è un ottimo riciclo degli avanzi di casa.

fish pie pierre ingredienti

Si parte con una base di purea di patate, su cui vanno poggiati filetti di pesce cotto al vapore o lessato, gamberetti lessi, uova sode fatte a fettine, salsa di pomodoro, formaggio grattugiato, burro a tocchetti. Si alternano questi elementi e si chiude con béchamel on top. Un’altra spolverizzata di formaggio e in forno.
Il forno a 180°, per 30 minuti circa. Poi, un tocco di grill e in tavola!

Lista della spesa per 6 persone
700 g filetti di pesce (merluzzo, persico vanno benissimo)
 200 g gamberetti lessi
 4 uova sode
 5 dl latte
 50 g farina
 100 g di burro (50 per la béchamel + 50 tra il puré e i fiocchetti random)
 300 g di salsa di pomodoro
 100 g formaggio grattugiato (parmigiano o altro)
 sale, pepe

Paola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...