Fusilli al sugo di totani

fusilli al sugo di totani

FUSILLI VERRIGNI AL SUGO DI TOTANI

Ecco l’esempio di quando dico che i piatti nascono così, non programmati, non pensati.

Come quando passi davanti ad una bancarella e la verdura ti salta in mano.

In questo caso non era verdura, si è trattato di totani. Belli, freschissimi, appena pescati. Come potevo lasciarli là, inanimati sul bancone, poggiati sul ghiaccio tritato?

Insomma, torno a casa con il mio pacchetto di totani e inizio a pulirli.

totani crudi

Non seguo nessuna ricetta in particolare, mi faccio guidare da quel che trovo nel frigorifero o fuori sul balcone. Semplice semplice, la bontà del piatto sta, all’80%, nella qualità delle materie prime.

Quindi metto in una padella aglio in camicia schiacciato, olio buono  che ne prenda il profumo e poi via, si tuffano i totani. Lascio che si insaporiscano e poi aggiungo dei pomodori ciliegino tagliati a metà, capperi, olive. Sfumo con il vino bianco. Incoperchio e faccio cuocere lentamente per circa 30 minuti. Assaggio, aggiusto di sale e pepe. Spezzetto le erbe aromatiche che riesco a reperire sul balcone: maggiorana e timo.

Deve rimanere un bel po’ di sugo, per far saltare i fusilli.

La cottura dei fusilli la faccio per metà nella pentola d’acqua. Poi spengo il fornello e travaso con l’aiuto della schiumarola, i fusilli nella padella del sugo. Qui, aiutandomi con dei mestoli dell’acqua di cottura della pasta, finisco la preparazione del piatto.

Il sugo di totani era molto gustoso, il sapore è stato però esaltato dalla qualità eccezionale di questa pasta, reperita grazie alla “Tavola” di Fabio e Domitilla!

Lista della spesa per 4 persone
700 gr di totani
1 spicchio d’aglio in camicia
olio
vino bianco 1 bicchiere (non raso!)
capperi, olive: 1 manciata per tipo
10 pomodori Pachino tagliati a metà
sale pepe (o peperoncino)  
erbe aromatiche
400 gr di Fusilloro di pasta Verrigni

Paola

Annunci

2 thoughts on “Fusilli al sugo di totani

Add yours

  1. Io preferisco sentire di più il sapore dei titani e quindi non metto olive e capperi ed aggiungo un paio di acciughe quando scaldo olio e aglio.
    Proverò questa alternativa….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: