Gratin di pere alle mandorle

gratin-pere-mandorle-racconti di cucina

 

Gratin di pere alle mandorle

Come sempre il giro al mercato del sabato mi regala suggerimenti e idee. Vedo delle bellissime pere, vai con il gratin! Per il gratin me ne servono solo 500 grammi, il resto va per la settimana…. Giro di negozi, veloce, per recuperare il resto della lista. Casa. Si parte.

Prima trito nel mixer le mandorle già sgusciate e spellate. Devono diventare farina. Poi in una ciotola lavoro il burro morbido con la farina, quella di mandorle, un uovo intero, lo zucchero e un cucchiaio di rum. Metto in frigo per 30′. Pelo le pere e le metto a cuocere per circa 10′ in abbondante acqua zuccherata, resa acida dal succo di un limone.
Estraggo dal frigo l’impasto riposato, beato lui, lo stendo in una teglia bassa (imburrata e infarinata) con l’aiuto di una spatola. Sulla superficie poi ho adagiato le pere tagliate a fettine sottili, sovrapposte un po’ a forma di ventaglio. In forno, con il forno già caldo a 190° per 25′, trascorso questo tempo, ho spolverizzato con zucchero a velo e passato la torta sotto il grill per dare un tocco di biondo. Si sa, le bionde piacciono. Servire nella teglia, meglio se con la torta ancora tiepida.

La lista della spesa
 500 g di pere (non troppo mature) Abate
 200 g di zucchero
 100 g di mandorle
 100 g di burro
 100 g di farina
 Rum, 1 uovo, zucchero a velo, limone

Paola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...